ANTICHE CANTINE CANTALUPO

ANTICHE CANTINE CANTALUPO Antichi Vigneti di Cantalupo si trova a Ghemme, nell'alto Piemonte, una zona vocata, da oltre due millenni, al vino di pregio. L'azienda, di proprietà della famiglia Arlunno, oggi copre una superficie complessiva di oltre 100 ettari, di cui 34 di vigneti articolati in differenti zone: Breclema, Carella, Livelli, Valera, Baraggiola, Rossini, Roccolo della Valle del tordo e Ronco di San Pietro, poste tra i 250 e i 310 metri sul livello del mare con esposizioni a Sud, Sud-Ovest. Le colline morenico alluvionali oggi coperte da vigneti si sono formate in tempi remoti con il ritiro del grande ghiacciaio del monte Rosa. Il terreno è ricco di ciottoli facilmente disgregabili così da rendere disponibile alle viti una grande quantità di minerali oltre a microelementi che contribuiscono a caratterizzare l'organolettica dei vini. La produzione di Antichi Vigneti di Cantalupo si esprime principalmente con il vitigno Nebbiolo (80 per cento dell'estensione vitata), chiamato localmente Spanna, l'uva spinea di Plinio.




Agamium DOC

69,00 €
Agamium è il nome latino di Ghemme, area viticola nota in età romana ed ancor prima in epoca celtica.

Cantalupo Anno Primo Riserva 2010

150,00 €
Dire Ghemme è dire Nebbiolo, padre dei grandi rossi piemontesi. Insignito di numerosi premi: dal 3 bicchieri Gambero Rosso a Slow Wine, ai Cinque Grappoli. La rivista Merum l'ha inserito nella "Merum Selezione". Servire in ampi calici,18 °C., avendo cura dell'ossigenazione.

Il Mimo DOC

56,00 €
Un rosato "storico", particolare, da uve nebbiolo ...unico, una soprendente rarità! Una stupenda maschera romana da mimo è stata ritrovata ai piedi della collina di Ghemme. E' un reperto assai raro e di notevole importanza per Ghemme, capitale viticola delle Colline Novaresi, perché nell'antichità il teatro era sacro a Bacco, dio del vino.